Gallab, la falegnameria nel quartiere Gallaratese

Il Gallab è una falegnameria di quartiere che si trova nel gallaratese, nata grazie a un crowdfunding con la partnership del Comune di Milano. Qui si svolgono corsi di falegnameria e di ceramica per adulti e bambini. Il Gallab è un progetto di NonRiservato ed è convenzionato con Onalim.

Quando è nato il Gallab?

Nasce circa poco più di un anno fa grazie alla vittoria del bando crowdfunding civico del Comune di Milano.

Il Gallab è nato in una falegnameria in disuso da almeno 10 anni in uno spazio di proprietà del Comune. Cosa è rimasto uguale e cosa è completamente cambiato?

A mio avviso, tranne la collocazione fisica, è cambiato tutto!

Lo spazio è stato restaurato completamente e lo spirito, con cui la falegnameria apre al pubblico, ha come scopo quello di farti fare il lavoro e non quello di farlo per te!

Conoscete chi ci lavorava prima?

Purtroppo no.

Al Gallab, gli strumenti e gli attrezzi del mestiere vengono messi a disposizione di tutti gli associati, sia durante le ore di utilizzo libero dello spazio, aperto gratuitamente. A dare una mano ai vicini pensano anche ex falegnami, artigiani e operai in pensione che mettono a disposizione del quartiere il proprio sapere. Chi frequenta il Gallab? Ci fate qualche ritratto?

Il ritratto reale del frequentatore del Gallab sarebbe una creatura ibrida e affascinante ma forse anche un po’ spaventosa! Sarebbe difficile capirne il sesso e dagli un’età, avrebbe la barba tipica del nonno ma il bellissimo sorriso sdentato di un bambino. Gli occhi sarebbero azzurri come chi viene dal nord ma la pelle sarebbe scura come chi invece il nord lo vive per la prima volta. Le mani poi sarebbe delicate con dita lunghe e unghie smaltate come le ha chi lavoro in ufficio ma sarebbe guidate da braccia forti con folti peli ricci e tatuaggi ormai sbiaditi.

Com’è il Quartiere Gallaratese? 

E’ un quartiere ampio con spazi eccezionali e si colloca in una posizione dalle molteplici potenzialità. Io ci sono cresciuto e per più di una ragione ora ci sono tornato a vivere. Mi auguro che nel futuro ci sia la volontà politica di investire su di esso avendo cura di ascoltare tutte le associazioni che da anni si danno da fare per renderlo un quartiere più piacevole, più sicuro e in cui l’integrazione tra persone sia il valore aggiunto di una situazione già STRAordinaria!

Cosa vi piacerebbe regalare al quartiere (per esempio delle panchine, un parcogiochi, casette per gli uccelli o uno strano oggetto…?

Pensiamoci insieme dai…

26992486_1547896691926562_842254139755989509_nFate corsi di falegnameria per adulti e bambini e adesso anche di ceramica. Cosa amano costruire i bambini e cosa i grandi?

i grandi fanno quello che gli serve dalle mensole per il soggiorno agli scuri per le finestre della cucina. I bambini si lasciano ispirare dal materiale che hanno a disposizione macchinine e aeroplani vanno forte ma ultimamente sono usciti anche oggetti più sofisticati come i tablet per le barbie e una scatola magica impossibile da aprire a meno che tu non sia uno stregone di quinto livello!

Qual è l’oggetto più strano che avete costruito?

Durante un laboratorio uno dei bimbi ha costruito una fabbrica di scarpe!

Avete mai pensato di creare un nuovo souvenir di Milano? Lo facciamo insieme?

Personalmente non ci avevo mai pensato. Milano e il suo turismo visto dall’ovest sembra molto lontano… Perché no però! Direi che possiamo pensarci insieme!

 

  1. Nessun Commento su “Gallab, la falegnameria nel quartiere Gallaratese”