Il paniere della felicità

Ieri sera sono andata a un incontro organizzato da Manuia. Policies for Happiness. “Etica, politica e felicità” in un posto molto bello che non conoscevo, la Corte dei Miracoli

Il professore di filosofia morale Francesco Totaro come prima cosa ci ha presentato il suo oggetto felicitante: una penna.

“Una penna è espressione delle proprie idee. E non la metto più sul tavolo, per non dimenticarla. La rimetto subito nel taschino.”

Ha detto che non si può pretendere che la felicità ce la dia la politica, perché la politica ha dei limiti.

La persona è più complessa. Ma la politica può aiutare la persona a realizzarsi. Può creare le condizioni per essere felici.

Che possiamo misurare il benessere ma non la felicità.

La felicità è una cosa misteriosa, e ognuno la trova a modo suo.
Ognuno mette quello che vuole nel suo paniere.

Il suo personalissimo paniere della felicità.

  1. Nessun Commento su “Il paniere della felicità”